Radioline Radio Maria in dono agli ospiti della RSA San Raffaele Montecompatri

La pandemia di Coronavirus ha acuito la solitudine e le difficoltà di quanti già vivevano una condizione di fragilità: anziani, ammalati, persone sole. È nato così il progetto “Radioline”, ideato dall’emittente radiofonica Radio Maria per il conforto degli ospiti delle strutture a lungo ricovero come la Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA) San Raffaele Montecompatri. Gli ospiti della struttura infatti hanno ricevuto in dono le radioline, grazie anche all’interessamento della volontaria assistente alla preghiera, Donata Tarulli, che in fase pre-COVID frequentava la struttura sanitaria per confortare con attività e preghiere. Un modo per rimanere vicini attraverso il sostegno della parola, un dono prezioso per accompagnare le giornate con la preghiera che ristora il cuore.

 

Vota questo contenuto